Vacche italiane in via d’estinzione!

Da un’indagine di Coldiretti, risulta che vacche, pecore e capre garfagnine (in provincia di Lucca) siano a rischio estinzione.

La deruralizzazione dei Borghi rurali, dei paesi agricoli e delle campagne in generale, oltre a creare gravi disagi sociali, contribuendo ad incrementare la disoccupazione, rappresenta anche un grave problema per gli animali. E’ per questo motivo che Lega della Terra sta lavorando al progetto “Ritorno alla Terra”. Infatti, onde andare controcorrente, contro la globalizzazione e contro la crisi, l’imperativo categorico è quello di tornare alla Terra, provvedere al proprio sostentamento e far tornare il comparto agricolo a ruolo chiave per l’Italia.

Sempre Coldiretti, nella sua analisi, mostra quanto sia fondamentale il ruolo dell’allevatore per la salvaguardia di queste specie animali. Questo è un valore aggiunto anche per sfatare certi miti portati avanti da certe associazioni che, pretendendo di difendere i diritti degli animali, sono all’oscuro di molte delle problematiche riguardanti gli stessi animali, tra cui, appunto, il fatto che l’allevatore ha tutto l’interesse acciocché le specie prolifichino, mantenendo, quindi, una biodiversità che, senza il lavoro dell’allevatore, andrebbe persa in balia della “legge del più forte”, che governa la Natura.

E’ giunto, quindi, il momento che il Governo Italiano prenda coscienza anche di queste problematiche con incentivi mirati per permettere di tornare alla Terra, per chi lo vuole, e per garantire il giusto sostentamento economico a chi la Terra la lavora già.

Lega della Terra

Ufficio Stampa

info@legadellaterra.info

12841383_553544881468941_4706100543783366264_o

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.