LEGA DELLA TERRA È CON I CACCIATORI

La caccia può e deve convivere col rispetto dell’ambiente, e questa è la linea politica che vogliamo portare avanti con la lista “Italia agli italiani”.
La caccia e la figura del cacciatore rappresentano una risorsa fondamentale per il nostro territorio e per le nostre Tradizioni; chiedere l’abolizione della caccia è pura follia che va contro noi stessi.
Per questo vogliamo:

1) Il posticipo degli orari di chiusura per la caccia migratoria
2) Abolizione chiara e definitiva della “scacciarella”, in luogo della migratoria
3) Estensione del periodo di caccia migratoria al mese di febbraio
4) Limitare la prima settimana di caccia stanziale ai soli residenti provinciali
5) Abolizione dell’ATC
6) Estensione della possibilità di abbattimento di specie nocive anche fuori dal periodo di apertura della caccia (cinghiali, caprioli, ecc)
7) Deroga per alcune specie tolte dal calendario venatorio (es. Storni)
8) ”Una tantum” per gli agricoltori ed i proprietari terrieri i quali mettono a disposizione i propri terreni e/o boschi senza alcun beneficio, anzi sono spesso vittima di danni
9) Multe salate a chi abbandona i bossoli

Con noi la difesa del settore primario e della Tradizione è totale: siamo sangue e suolo!

Lega della Terra
Il Presidente, Federico Trotta
Il Vicepresidente, Avv. Michele Giliberti
Il Segretario, Mattia Vicarelli

Leave a Reply

Your email address will not be published.