PROGETTO RITORNO ALLA TERRA

PROGETTO RITORNO ALLA TERRA

-LA CAMPAGNA OGGI- L’illusione del posto fisso, della fabbrica e del facile guadagno ha indotto, negli anni 70, milioni di persone ad abbandonare la campagna e scegliere la città. Naturalmente, i soldi facili erano un bluff ed oggi ci ritroviamo ex contadini, i loro figli e nipoti disoccupati e paesi interi abbandonati. Casali, borghi, masserie o semplici case una volta abitati, oggi sono vuoti! C’è chi ha venduto i beni di campagna della propria famiglia, c’è chi li ha svenduti e chi, non avendo più la formazione mentale, culturale e lavorativa, tiene i propri beni all’usura del tempo.

-LA CITTA’ OGGI Dall’altra parte in città, la crisi economica, uno sviluppo smodato senza regole, dove il più debole viene sopraffatto, ha fatto crescere, in questi 10 anni, la povertà. Si stimano in Italia più di 4.000.000 di poveri, con crescita annuale. Vivere oggi la povertà in città è disarmante. Senza più la solidarietà dei vicini o dei familiari, molte famiglie hanno perso tutto, dal lavoro, alla casa, fino a perdere la speranza per il futuro.

-IL PROGETTO- Da questa situazione odierna, nasce il Progetto Ritorno alla Terra. La nostra intenzione è far convivere queste due realtà, la campagna e la città, cercando di trovare una soluzione plausibile. Da un lato recuperare i beni immobili abbandonati in campagna, ridar loro vita e farli tornare a vivere, da l’altra parte, far tornare alla terra famiglie di italiani, che in città non avrebbero futuro, e iniziare una nuova vita a contatto con la terra.

-IL RUOLO DELLA LEGA DELLA TERRA- Il nostro compito sarà quello di acquisire le informazioni delle proprietà immobiliari abbandonate in campagna, progettare e valutare tempi, modi e capacità necessarie per rimettere in vita l’immobile. Cercare la famiglia italiana disposta a ricominciare una nuova vita a contatto con la terra, dandole tutti i supporti materiali, tecnici e lavorativi che possano servire a far rivivere la campagna.

-COSA FARE?- Se sei proprietario di un bene in campagna e non vuoi svenderlo ma tenerlo per te, e farlo rivivere: contattaci, spiegaci la tua situazione e verrai immediatamente contattato. Se siete una famiglia con la voglia di tornare alla terra e ricostruire un futuro dignitoso: contattattateci.

-IMPORTANTE- E’ bene precisare che questo è un servizio completamente gratuito che vogliamo offrire al popolo italiano e all’agricoltura nazionale. Il proprietario rimarrà sempre proprietario dell’immobile, e la famiglia lavorerà e vivrà nell’immobile messo a disposizione, in base al progetto che stileremo e la disponibilità di entrambi le parti.

-ESEMPIO- Ad oggi abbiamo il primo progetto pilota già partito nelle montagne emiliane, in provincia di Modena, dove una famiglia intera, composta da padre, madre e tre figli vivono nell’immobile messo a disposizione da una famiglia emiliana che ha pensato bene di farlo rivivere, visto che il tempo stava pian piano distruggendo quello lasciato in eredità.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.